ordinate

(redirected from ordinare)
Also found in: Dictionary, Thesaurus, Legal, Encyclopedia.
Related to ordinare: sentire, portare

ordinate

 [or´dĭ-nat]
the vertical line in a graph along which is plotted one of the variables considered in the study, as temperature in a time-temperature study. The other line is called the abscissa.

or·di·nate

(ōr'di-nāt),
In a plane cartesian coordinate system, the vertical axis (y). Compare: abscissa.

ordinate

/or·di·nate/ (or´dĭ-nat) the vertical line in a graph along which is plotted one of two sets of factors considered in the study. Symbol y.

or·di·nate

(ōr'di-năt)
In a cartesian plane coordinate system, the vertical axis (y).

ordinate

the vertical line in a graph along which is plotted one of the factors considered in the study, as temperature in a time-temperature study. The other line is called the abscissa.
References in periodicals archive ?
114 din Constitutie, referitor la ordonantele de urgenta, "deoarece cazul exceptional ce impune adoptarea unor masuri urgente pentru salvgardarea unui interes public ar putea reclama instituirea unei reglementari de domeniul legii organice, nu numai ordinare, care, daca nu ar putea fi adoptata, interesul public avut in vedere ar fi sacrificat, ceea ce este contrar finalitatii constitutionale a institutiei" (Decizia nr.
Hoc in sensu, charismata in Ecclesiae vita constituunt id quod in iure vocatur datum sociale, et huic dato sociali respondere debet iuridica elaborado, cuius missio est probare, agnoscere et ordinare exercitium charismatum.
Ufficio tentava di ordinare tutto intorno al tema del Corpo mistico di Cristo.
51) So important is the notion of order for ethical inquiry that Aquinas begins his commentary on Aristotle's Ethics by citing the opening of Aristotle's Metaphysics: "Sicut Philosophus dicit in principio Metaphysicae, sapientis est ordinare.
Convingerea a fost atat de puternica incat, cu timpul, diverse legi ordinare au inceput sa foloseasca termenii, dand astfel institutiei o consacrare juridica implicita.
Sotto la guida di Marco Santoro e con l'appoggio del Ministero dell'Istruzione, dell'Universita e della Ricerca (MIUR), nel 2005 e nato un progetto di ricera collaborativa tra le universita di Bologna (Maria Gioia Tavoni), della Calabria (Carmela Reale), di Messina (Giuseppe Lipari), di Verona (Giancarlo Volpato), insieme a "La Sapienza" di Roma, con il duplice intento di ordinare la sterminata quantita di materiale pubblicato in Italia nel XVIII secolo e di esplorarne la complessita, definendone l'interesse scientifico.
Ordo, ordinare, ordinatio dans la litterature chretienne avant 313>>, Etudes et Documents 38, Spicilegium Sacrum Lovaniense, Louvain 1974, 159-162.
Auicinianci dunque a quella parte della republica, laquale si come nelle corde ad ordinare la consonantia del diapason la uoce graue co una certa moderata proportione alla accuta risponde, cosi anchora ella con una certa specie reale si conuenga con la parte populare & finalmente in un concento, & accordo d'ottima Republica, posti in mezzo i mezzani Magistrati, cresca, prenda uigore, aumento, & forza" (XIXv).
Se e vero che nell'introduzione al Decameron ([section][section] 8-48) Boccaccio delinea "la dissoluzione della legge civile, delle regole primordiali di convivenza tra gli uomini, dei legami di societa, di vita morale, dei doveri di famiglia, delle corrispondenze naturali di affetti" (36), nel corso dell'opera lo scrittore cerca di ordinare comunque il mondo secondo alcuni elementi regolativi (cortesia, gentilezza, onore, ingegno, ragione) (37), che si possono esercitare solo mediante l'incontro tra individui.
L'elemento maschile persegue infatti l'intento di comprendere e ordinare la sostanza femminile del romanzo, secondo modalita gia esplicitate da Gadda in "Eros e Priapo", dove ancor piu chiaramente la donna viene identificata con la materia e il maschio rappresenta invece la facolta organizzatrice della stessa: