religiosity

(redirected from religiose)
Also found in: Dictionary, Thesaurus.
Related to religiose: religionist, religious outcast

religiosity

[rilij′ē·os′itē]
Etymology: L, religiosus
a psychiatric symptom characterized by the demonstration of excessive or affected piety.
References in periodicals archive ?
So verstanden ist "Integration" ein wertgeladener Begriff, der die Bindung an eine Einheitsperspektive annimmt und von den Teilsystemen des Ganzen "Gehorsam" im Verhaltnis zu den gesellschaftlichen Zentralinstanzen verlangt (seien diese moralische, normativ-rechtliche, religiose oder ideologische Instanzen).
Tra i piaceri piu ricorrenti in una citta pur sempre sede del potere ecclesiastico, si annoveravano le innumerevoli festivita religiose che scandivano con rigore il decorso dell'anno.
Di recente si sono verificati importanti cambiamenti nello Statuto Italiano che dovrebbero almeno in teoria permettere una piu armoniosa integrazione fra le varie comunita italiane con diverse professioni religiose.
Florence's Archivio di Stato, for example, contains rich collections on Corporazioni Religiose Soppresse (convents), Compagnie Religiose Soppresse (confraternities), and of Pergamene (parchments: bulls, testaments, etc.
In den Demokratisierungsprozessen vor und nach 1989 spielte Religion eine zentrale Rolle fur einen Wandel atheistischer, aber auch traditioneller autoritarer Regime, denen die religiose Legitimation entzogen wurde.
Questo asserto non implicava la disistima verso esperienze religiose maturate fuori dal cristianesimo, bensi la loro sublimazione.
Nell'ultimo paragrafo, "Don't forget", si parla della "tenzone tra Pasolini e Fellini" (93), riecheggiante nei loro film e sceneggiature, per poi passare all'interesse sia di Pasolini che di Flaiano per tematiche religiose.
Assmann, in Das Fest und das Heilige: Religiose Kontrapunkte zur All-tagswelt, ed.
Fu aiutata dalle istituzioni religiose, alle quali diede molto in termini di impegno e di propagazione delle idee (68), percho le sue Lettere tracciano un modello muliebre conforme al progetto di una societa conservatrice e cristiana, ma allo stesso tempo, essendo scritte da una donna per giovani dello stesso sesso, dimostrano che si possa essere inclinate alle buone lettere senza abbandonare la virtu.