penetrate

(redirected from penetrare)
Also found in: Dictionary, Thesaurus, Legal.

pen·e·trate

(pen'ĕ-trāt),
To pierce; to pass into the deeper tissues or into a cavity.

penetrate

[pen′ətrāt]
Etymology: L, penetrare
1 v, to enter or pierce a barrier.
2 adj, pertaining to the degree to which x-rays pass through matter.

penetrate

verb To enter by force; to force one’s way into a place or space; to infiltrate.

Forensics
verb To enter into the body—e.g., by a sharp object or projectile.

Sexology
verb To enter a natural orifice (e.g., the vagina, anus), as by a penis or sexual toy.

penetrate

(pĕn′ĕ-trāt) [L. penetrare]
To enter or force into the interior; pierce.
References in periodicals archive ?
Per alcuni racconti viene sottolineato l'utilizzo del monologo interiore che permette all'autore di penetrare nel personaggio e di rappresentarne la solitudine, la mancanza di affetti, l'infelicita.
La cosiddetta solitudine dell'homo telematicus e arguita come tale dal punto di vista di uno spettatore disimpegnato, di colui che ambirebbe penetrare metaforicamente nei meandri della mente umana per saggiarne le reazioni ed evidenziarne gli effetti.
Levi descrive se stesso, nel Cristo, come un Cilsto circondato da bambini, capace di stabilire uno speciale rapporto con loro, un Cristo quindi che non si e fermato a Eboli, ma che ha saputo penetrare e comprendere le regioni piu profonde della Lucania.
La tecnologia video permette all'autore di far penetrare personaggi contemporanei all'interno dello spazio filmico, in questo caso si tratta di turisti americani che si immagina possano liberamente visitare la sequenza del film russo come se si trattasse di un monumento, dissacrandolo e turbandone l'estetica e il movimento.
Sono proposte di tracce per il lettore per penetrare meglio la ricchezza dell'opera di Erri De Luca.
La liberazione di Orlando avviene alle stanze 64-75 del cantare XV dalle quali apprendiamo che Chiariella, avendo deciso di tradire per amore la patria e di rinnegare la propria fede, si apposta insieme al fratello Copardo e a Orlando, che ha fatto uscire dal carcere, davanti alla porta della citta, cosi da permettere a Rinaldo, da lei precedentemente avvisato, (9) di penetrare con i suoi uomini entro le mura della citta e di conquistarla.
Nel suo fantasmagorico, tenebroso e sfolgorante Gaspard de la Nuit, Aloysius Bertrand descrive il vecchio Rembrandt come un uomo assorto nella meditazione e nella preghiera, "che s'inchiocciola" nel suo stambugio e si intrattiene ad occhi chiusi con gli spiriti della bellezza, della scienza, della saggezza e dell'amore, consumandosi nello sforzo di penetrare i misteriosi simboli della natura.
Infatti, vivendo in prima persona le incertezze e le ambiguita dei Sei personaggi che facevano del palcoscenico "la sede dei loro vizi, dei loro peccati segreti, delle loro piaghe che solo a teatro possono essere scoperte, contemplate, giudicate" (Macchia 12), personaggi incompleti e imperfetti, dunque, e alla ricerca di un'identita e di una lingua con cui comunicare, gli studenti sono riusciti a penetrare nelle complesse ragioni del disagio psicologico e della solitudine linguistica ed estetica dei Sei personaggi e hanno profondamente empatizzato con essi.
Una delle cose positive del documentario e che ti permette di scoprire dei mondi che non conosci, di penetrare in essi per farne emergere l'essenza, il significato piu vero.
Per lo studioso americano, approfondire la conoscenza della genesi e dello sviluppo redazionale dell'opera significava penetrare nella vita interna del poeta e rivelarne il processo artistico.